SIA

Processo produttivo

Capacità produttiva

 

Continuo miglioramento dell'efficienza produttiva

Monitoraggio e Manutenzione del parco macchine

Grande sinergia tra ogni fase del processo produttivo

Continua formazione e valorizzazione del personale

Estrema flessibilità del processo

01
Laboratorio di Progettazione e Ricerca & Sviluppo
02
Produzione dell’ossido di piombo - mulini ad abrasione
03
Piastre elettrodiche per automotive
04
Piastre elettrodiche per la linea camion
05
Linee di assemblaggio batterie
06
Formazione e finitura delle batterie
Laboratorio di Progettazione e Ricerca & Sviluppo
lab1 lab1 lab2

La tecnologia sviluppata nei laboratori di ricerca S.I.A. è parte integrante del sistema di gestione qualità conformemente alla norma ISO 9001; vengono garantiti all’utente massima prestazione elettrica e meccanica della batteria, ed affidabilità di prodotto.

Il team è continuamente alla ricerca di soluzioni più performanti allineate alle crescenti richieste energetiche del mercato. La massima attenzione al processo produttivo ed al mutevole scenario di mercato sono fattori propedeutici all'attività del team di Ricerca e Sviluppo 

I test chimici sull'ossido di piombo e sulle piastre elettrodiche seguono i protocolli più severi che comprendono:

  • Analisi del grado di ossidazione
  • Misura della granulometria
  • Analisi della reattività in acido solforico
  • Misura del Piombo libero sulle piastre dopo stagionatura
  • Analisi dei solfati sulla materia attiva secca

I test elettrici sulle batterie sono condotti seguendo le normative tecniche in vigore e riconosciute a livello europeo ed internazionale (EN 50342-1, EN 50342-6, EN 60254-1, ecc.) con strumentazione di laboratorio estremamente precisa ed affidabile. Alcuni dei test svolti di routine:

  • Capacità in 5, 10 e 20 ore.
  • Prova di prestazione all'avviamento (CCA, Cold Cranking Current)
  • Prove di conservazione della carica
  • Prove di consumo d'acqua
  • Prove di durabilità ai cicli
Produzione dell’ossido di piombo - mulini ad abrasione
mulinocam2 Pb99

I lingotti di Piombo dolce (puro al 99,98%) vengono ridotti in piccoli cilindretti, poi trattati all’interno dei nostri mulini ad abrasione, e l’ossido prodotto è stoccato in appositi silos di contenimento. La produzione di ossido di piombo rappresenta il fattore chiave per l’ottenimento di una materia attiva elettrodica performante per un diverso numero di applicazioni. Il grado di purezza del piombo dolce di partenza ed il controllo continuo e severo dei parametri di processo, garantiscono un elevato e stabile standard di qualità sulla pasta elettrodica poi ottenuta. L'ossido di piombo prodotto viene stoccato in appositi silos di contenimento per il processo di stagionatura, prima del suo utilizzo nel processo produttivo.

 

Cilindretti

 

Il piombo dolce di alta qualità e la sua trasformazione in ossido di piombo con un accurato processo ci permettono di produrre impasti altamente performanti. La reattività del sistema chimico è mantenuta costante, così come le caratteristiche macroscopiche della polvere di ossido (granulometria, densità, ecc.); questo rappresenta uno dei passaggi fondamentali per un ottimo controllo sulla struttura cristallina della materia attiva durante la fase di stagionatura.

Piastre elettrodiche per automotive
lam3 nastro lamierino

La tecnologia a metallo espanso permette di ottenere un reticolato che garantisce elevate prestazioni per l’avviamento. Il particolare nodo di congiunzione tra le maglie del reticolo unisce una elevata resistenza a corrosione ad una migliore adesione della materia attiva alla griglia. La lega Piombo-Calcio utilizzata permette di ottenere accumulatori a bassa autoscarica e esenti da manutenzione (Maintenance Free).
Gli impasti e la stagionatura (curing) delle piastre sono formulati nell’ottica di ottenere elevate correnti di spunto, ottima ritenzione di capacità ed elevata durabilità ai cicli.

La formulazione ed i trattamenti alle piastre sono sotto continuo studio da parte del laboratorio di Ricerca e Sviluppo per raggiungere standard qualitativi sempre più elevati e competitivi.

 

placche lamierino

 

stagionatura

 

Piastre elettrodiche per la linea camion
stampofond placche impasto

La linea Camion grazie a griglie a tecnologia fusa permette di ottenere alta resistenza ai cicli ed alle vibrazioni meccaniche, a cui i veicoli pesanti sono spesso soggetti. Si utilizzano leghe a basso contenuto di antimonio (Pb – Sb 1,8%) per mantenere ridotti i valori di consumo d’acqua e autoscarica. Il disegno radiale e la tessitura del reticolato, inoltre, rendono le piastre in grado di alloggiare elevate quantità di materia attiva, e gli accumulatori molto prestanti dal punto di vista della corrente di avviamento.

La formulazione degli impasti ed il dosaggio delle materie attive sono stati progettati in funzione delle applicazioni a cui la batteria sarà destinata. Con questo tipo di tecnologia vengono anche prodotte le piastre piane per le batterie da trazione leggera: impasti ad elevata densità, elevato spessore delle piastre e trattamenti di stagionatura mirati, consentono di ottenere una ottima resistenza a cicli con scariche profonde.

 

fondigriglie

 

stagionatura

 

Linee di assemblaggio batterie
ppl1 poli

Linee di assemblaggio semi-automatiche permettono l’assemblaggio dei vari formati di batterie prodotti da SIA con ottime efficienze. Dalla macchina imbustatrice di preparazione dei gruppi, alla linea di elettrosaldatura gruppi e termosaldatura di box e coperchio, passando attraverso il COS (Cast-on strap), l’apporto umano degli operatori presenti permette di elevare la qualità del prodotto.

Lo capacità produttiva dello stabilimento S.I.A. può arrivare a 1.000.000 sino a 1.300.000 batterie all'anno, in funzione della tipologia dei formati.

 

elettrosaldatura

 

saldatura box

 

Formazione e finitura delle batterie
sala carica rid scrul

La formazione delle batterie avviene attraverso processo bulk o one-spot, in cui gli esemplari inerti vengono riempiti con acido a particolare densità e caricati secondo programmi di carica prestabiliti. La formazione viene gestita in modo da mantenere perfettamente sotto controllo tutti gli importanti parametri di processo, tra cui la temperatura interna della batteria.

In funzione della tipologia di tecnologia usata per assemblare la batteria, la corrente di formazione può essere fornita in modalità pulsata, in rampa controllata, o attraverso micro-cicli di carica/scarica. Le piastre all'interno della batteria vengono preparate ed attivate al meglio, così da garantire elevate caratteristiche elettriche ed una massima resa energetica.

 

 

Sala Raddrizzatori

 

controllo sc

 

"... Il sapere non è sufficiente, dobbiamo applicare...

  Il volere non è sufficiente, dobbiamo fare..."

  (L. Da Vinci)

 

Processo Produttivo

Il processo produttivo è gestito in conformità agli standard internazionali in materia di Qualità, Sicurezza ed Ambiente.

Ogni semilavorato, sino ad arrivare al prodotto finito, è seguito con scrupolo al fine di assicurare al cliente un elevato Standard qualitativo.